Logo Parco Dai Nonni
Mare del Gargano

ISCHITELLA (FG)

Ischitella è una località situata all’interno del Parco Nazionale del Gargano, posta a circa 300 metri sul livello del mare. Dal centro abitato, la vista spazia dalle colline circostanti al mare Adriatico fino alle isole Tremiti e al lago di Varano. La sua posizione strategica nel passato ha dato al borgo il compito di postazione difensiva. Il caratteristico borgo medievale a pochi chilometri dalla foce del lago di Varano ha preso il suo nome molto probabilmente dal latino aesculus, quercia, albero che appare anche nello stemma civico del Comune. Le solide mura cinta testimoniano origini molto antiche che si fanno risalire, come per le confinanti cittadine di Carpino e Cagnano, intorno all’anno 1000, quando i dei profughi della vicina città di Uria trovarono rifugio nei boschi attorno al lago di Varano. Architettonicamente la città appare divisa in due rioni, quello medievale di “Terra Vecchia” ed il più recente “Ponte”, risalente alla seconda metà del Settecento. La parte più affascinante e caratteristica rimane quella di “Terra Vecchia” con le sue case a terrazza, scalinate esterne, e gli stretti vicoli a ridosso delle mura di cinta. Della vecchia fortezza rimangono le porte di accesso al centro storico ed il Castello risalente al XVII secolo. Pregevoli anche le Chiese di Sant’Eustachio e del Purgatorio, il convento e la chiesa di San Francesco, con il leggendario pino germogliato da un bastone conficcato nel terreno da San Francesco, e la suggestiva Chiesa del Crocifisso, situata nell’omonima località che offre una dei più affascinanti panorami sul lago di Varano. Ischitella ha dato i natali al noto storico e giurista Pietro Giannone, vissuto a cavallo tra il XVII e il XVIII, autore, tra l’altro, della “Istoria Civile del Regno di Napoli”. Meritano inoltre attenzione per gli appassionati di archeologia le sorgenti di Irchio, per i reperti paleolitici, e in località Vito Scaramella quelli del periodo neolitico.